Differenza tra un iPhone ricondizionato e un iPhone usato

Chi non conosce l’iPhone? E’ uno smartphone che rientra nella fascia alta, con potenzialità elevate e che attirano molto le persone. Apple è infatti rinomata per l’elevata qualità dei suoi prodotti e sono tantissime le persone che vogliono un Apple però non possono permetterselo. Ecco che la scelta ricade tra un ricondizionato e un usato, come nel caso dell’iPhone xs ricondizionato.

 

Restando infatti sull’esempio dell’iPhone XS ricondizionato si nota subito una cosa, il prezzo è decisamente più basso. Se il modello con memoria interna oggi costa sui 1150 euro, quando si sceglie di comprarne uno ricondizionato ecco che si può arrivare a pagarlo al prezzo super concorrenziale di soli 420 euro (come nel link qui sopra). Si parla di un 64% di sconto ed è davvero un ottimo affare.

 

Prima però di vedere le differenze tra un iPhone ricondizionato e uno usato, vediamo appunto cos’è un telefono ricondizionato.

 

In definitiva è un telefono internamente perfetto, perché sono stati eseguiti test, cambi, formattazioni e igienizzazioni. All’esterno può apparire con qualche piccolo graffio o difetto invece. Il vantaggio però è che costa molto meno e a un prezzo che sarebbe impossibile ottenere lo stesso modello però nuovo.

 

Perciò qual è la differenza tra un iPhone ricondizionato e un iPhone usato? Scopriamolo insieme durante il corso di questo articolo

 

 

La differenza tra usato e ricondizionato

 

E’ bene prestare attenzione e non confondere un telefono ricondizionato con uno usato. Se è vero che entrambi sono di seconda mano, cioè hanno avuto un proprietario prima di te, un telefono usato è davvero difficile che si trovi ancora in perfette condizioni, nemmeno da un punto di vista interno.

 

Non significa che il vecchio proprietario stia necessariamente cercando di ingannarti vendendo un prodotto mal funzionante, magari in questo momento sta funzionando bene. Però al suo interno alcuni componenti iniziano a sciuparsi e presto o tardi, il telefono presenterà dei problemi di funzionamento più o meno importanti.

 

Quando invece compri un iPhone ricondizionato stai acquistando un telefono sottoposto a una serie di rigidi test. In questo modo quando viene riconosciuto un componente difettoso, ecco che viene immediatamente sostituito con lo stesso componente però nuovo. Non a caso un iPhone ricondizionato ha una garanzia minima di 12 mesi e una massima di 24, cosa che non accade invece con uno usato.

 

Ciò che hanno in comune i telefoni usati e ricondizionati sono i possibili danni estetici. Nel caso dei ricondizionati infatti non vengono sostituiti i difetti estetici, anche se comunque non ti vengono certo venduti telefoni estremamente danneggiati esteticamente. In ogni caso le aziende di terze parti che ricondizionano iPhone informano sempre l’acquirente del grado di usura e spesso ti permettono anche di sceglierla, in base a quanto sei disposto a spendere.

 

Quando si parla di telefoni usati invece cambia la musica. Almeno che non lo acquisti presso un negozio che vende telefoni usati e puoi perciò valutarne lo stato, se procedi con l’acquisto online direttamente da un privato, potresti si risparmiare tantissimo, ma anche ritrovarti con un telefono mal funzionante e molto danneggiato esteticamente.

 

Insomma, con un iPhone ricondizionato hai la garanzia di avere tra le mani un telefono di buona qualità, perfettamente funzionante e in buone condizioni esteriormente. Inoltre puoi contare su una garanzia piuttosto ampia. Con un iPhone usato invece, compri un po’ a occhi chiusi senza sapere bene a cosa vai incontro.

 

Potrebbero interessarti anche...