Come sostituire una presa elettrica

Le prese elettriche dentro casa non sono mai abbastanza e spesso si rende necessario aggiungerne in più per maggiore comodità o in seguito all’acquisto di un nuovo elettrodomestico.

 

Per sostituire una presa elettrica in modo sicuro, veloce ed efficiente ci si può rivolgere al pronto intervento elettricista Roma, formato da un team di elettricisti con esperienza decennale, disponibili ad offrire i propri servizi 24 ore su 24, tutti i giorni, compresa la domenica e i festivi.

 

Ma se proprio si vuole provare a fare da sé, vi forniamo una guida utile.

Le fasi

Quando si vuole sostituire una presa elettrica la prima cosa più importante da fare è staccare la corrente. Nel generatore si trova la levetta, basterà abbassarla e si rimarrà senza energia elettrica.

 

Dopodiché bisognerà rimuovere la placca e il supporto metallico che riveste la presa. Di solito hanno viti da entrambi i lati. Cercate di non creare danni alla placca durante lo svitamento.

 

Adesso vi appariranno i cavi, collegati alla placca. C’è una piccola vite che regge l’aggancio. Svitatela. Se i cavi hanno la sezione meno spessa di 2,5 mm, dovete sostituirli perché potrebbero surriscaldarsi durante il funzionamento.

 

Una volta verificato tutto questo dovete estrarre la guaina di rivestimento per poter vedere i conduttori di rame. Ora collegali con la nuova presa. Il cavo neutro (di solito di colore blu) va avvitato nel morsetto superiore, insieme al cavo detto “fase” (che di solito è rosso, verde o marrone). Invece il cavo di messa a terra  (verde o giallo) va posto nel morsetto centrale.

 

Dopo aver collegato i fili, bisogna installare la nuova placca al muro che avrà una presa diversa dalla precedente. Riaccendete il quadro elettrico e verificate.

I rischi

Quando si compiono operazioni di questo tipo bisogna essere molto sicuri di ciò che si sta facendo perché comportano numerosi rischi. Innanzitutto si possono danneggiare i fili della corrente elettrica, avendoli installati male o toccandoli in modo errato.

 

E poi la propria sicurezza personale è messa a rischio perché il cattivo funzionamento o il danneggiamento della rete elettrica può provocare scintille e fuoco.

Potrebbero interessarti anche...