Finta malattia: che cos’è e come scoprirla

In questo breve articolo è possibile scoprire meglio e di più nel dettaglio che cosa sia la finta malattia, un reato introdotto di recente nell’ordinamento legislativo ma di cui forse non tutti sono perfettamente a conoscenza. Viene spiegato quindi che cosa si tratta e soprattutto quali sono le azioni per scoprire un finto malato.

Che cos’è la finta malattia

Si parla di finta malattia per indicare una pratica scorretta nei confronti depuratore di lavoro e non solo. Si tratta della tendenza di un dipendente a inviare il certificato di malattia per incassi al lavoro quando invece sta benissimo. Percepisce quindi ugualmente l’indennità di malattia pagata dall’Inps, senza però rispettare le fasce orarie. Un dipendente in malattia, infatti, deve restare a casa ma il finto malato esce di casa, va in vacanza o addirittura svolge la seconda attività lavorativa. Si tratta di una truffa ai danni dello Stato poiché l’Inps è un ente statale per la previdenza sociale.

Come scoprire la finta malattia

Purtroppo, solo il datore di lavoro può rivolgersi al medico del lavoro perché si rechi a domicilio dal dipendente in malattia per verificare che rispetti come dovrebbe le fasce orarie. In realtà, il medico del lavoro spesso non riesce a recarsi da tutti e dipendenti perché riceve troppe segnalazioni.

Il datore di lavoro che non riesce a trovare la finta malattia di una dipendente oppure altri colleghi che nutrono dei forti sospetti, potrebbero rivolgersi a un valido investigatore privato Roma esperto in questo campo. Per accorgersi dell’esistenza di un problema per via delle continue richieste di malattie e permesso spesso inviate a ridosso proprio del weekend oppure dopo le ferie, in maniera da lavorare il meno possibile e stare a casa ricevendo sempre una parte dello stipendio.

Si tratta di un detective privato che pedina e raccoglie materiale utile per dimostrare la cattiva condotta del dipendente. Un investigatore privato o Roma viene spesso chiamato per risolvere problemi e questioni all’interno dell’azienda anche in altri casi come per il recupero crediti, la fuga di notizie, bonifica ambientale, violazione di brevetti.

Potrebbero interessarti anche...

Vai alla barra degli strumenti